Settembre: si torna a lavorare

Tanta roba aspetta questo autunno, tante legate al lavoro, altre alle attività culturali, associative, solidali con gli eventi e così via. Poi c’è l’attività più civica di tutte che è quella politica che qui ad Orvieto significherà un tavolo sui Fondi Europei, il Comitato del No, il sostegno al M5S, al Meetup (ed agli altri della regione) ed al gruppo consiliare.

Non che sia stato fermo questa estate ma intanto si studia, ci si prepara, si organizzano le idee in progetti, i progetti in azioni concrete, in un calendario, con degli obbiettivi.

Un nuovo taglio di capelli, una nuova scrivania e la stessa voglia di sempre.  Si ricomincia.